UIF Unione Italiana Fotoamatori


Vai ai contenuti

congresso nazionale uif Arco 2014

25° Congresso Nazionale
Unione Italiana Fotoamatori
TEMA: La fotografia…valorizza la montagna ed il suo ambiente?
ARCO (Trento), dal 23 al 27 aprile 2014
Palace Hotel Città****
Viale Roma 10


PROGRAMMA

Mercoledì 23 Aprile 2014

in mattinata : arrivo dei congressisti, registrazione e sistemazione in camera;
ore
13,30 pranzo in Hotel;
ore
16,00 inaugurazione mostra fotografica circuito Nazionale U.I.F., esposta all’Hotel;
ore
16,30 visita guidata alla città di Arco ed alla mostra fotografica esposta in Via Segantini. Per chi lo desidera è possibile essere accompagnati a visitare la Rocca ( punto fotografico e panoramico di eccellenza). Il percorso attraversa la parte antica di Arco e giunge alla Rocca con una salita di circa 20 minuti, ( difficoltà 3, su scala da 1 a 10.
ore
16,45 Riunione del C D N ( preparazione O. d. G.);
ore
18,30 apertura dei lavori congressuali ed Assemblea ordinaria dei soci, in prima convocazione. Iscrizione al congresso.
ore
19,45 aperitivo di benvenuto;
ore
20,00 cena in Hotel;
ore
21,30 presentazione e proiezione audiovisivi.


Giovedì 24 aprile 2014

ore 8,00 prima colazione;
ore
8,30 partenza per visita alla Cascata del Varone. Si consiglia un leggero impermeabile e scarpe comode;
ore
10,30 visita guidata alla città di Riva del Garda;
ore
13,00 pranzo in ristorante, con veduta lago, a Riva del Garda;
ore
16,30 assemblea ordinaria dei soci in seconda convocazione. Saluti del Presidente, del Segretario Nazionale e del Comitato organizzatore. Apertura dei lavori congressuali; pomeriggio libero per gli accompagnatori;
ore
20,00 cena in hotel;
ore
21,30 Tavola rotonda sul tema: “?:foto singola o portfolio”. Relatori: Michele Bonanni, Giancarlo Torresani, Fausto Raschiatore, Nino Bellia e Fabio Del Ghianda.


Venerdì 25 aprile 2014

ore 7,30 prima colazione;
ore
8,00 partenza per Monte Bondone - con soste fotografiche lungo il percorso, anche al punto panoramico sulle Dolomiti di Brenta (Patrimonio Mondiale dell’Umanità); arrivo a Trento: visita guidata del centro storico;
ore
13,00 pranzo in ristorante tipico nel centro storico di Trento;
ore
15,30 visita al MUSE (nuovo museo delle scienze, inaugurato a Trento il 27 luglio
ore
20,00 cena in Hotel;
ore
21,30 lettura portfolio, proiezione audiovisivi;


Sabato 26 aprile 2014

ore 8,00 prima colazione;
ore
9,30 workshop di ritratto ambientato in Arco - • Per gli accompagnatori possibilità di visitare la Rocca di Arco, giardini ducali, ecc;
ore
13,00 Pranzo in Hotel
ore
15,00 Riunione Consiglio Direttivo Nazionale;
ore
17,00 degustazione grappe e vini tipici;
ore
17,30 cerimonia di chiusura dei lavori congressuali, premiazioni e consegna attestati;
ore
20,30 cena di gala con musica dal vivo;


Domenica 27 aprile 2014

ore 8,00 prima colazione e partenza dei congressisti.


In caso di maltempo il programma potrebbe subire alcune modifiche.

QUOTE PARTECIPAZIONE

Pacchetto Completo ( 4 giorni – 4 notti) in camera doppia, comprensivo di escursioni e servizi come da programma: € 370,00
- Pacchetto partecipazione semi-completo ( senza pernottamenti e prime colazioni) :
€ 310,00
- Pranzo o cena (esclusa cena di gala):
€ 25,00
-Cena di Gala:
€ 40,00
-Quota giornaliera ( esclusi pernotti e pasti) comprensiva di escursioni ed eventuali ingressi:
€ 40,00
-Supplemento camera singola per notte: €
15,00
-Riduzione camera tripla a persona per notte :
€ 6,00
-Riduzione bambini in 3° e 4° letto: fino a 4 anni gratis; poi, fino a 16 anni, sconto del 30 % della quota.
-Iscrizione al congresso (solo per i soci UIF):
€ 15,00
-La quota giornaliera per anticipi o di permanenza in hotel
€ 65.00
Si fa presente che a causa di un’altra importante manifestazione, l’hotel non ha camere disponibili dopo il 30 Aprile 2014.


MODALITA’ di PAGAMENTO
per le persone che pernottano in albergo :

-100 euro, entro il 15 febbraio, versati tramite bonifico bancario intestato a :
Palace Hotel Città Cassa rurale Alto Garda

Iban: IT 93D080 163431 00000000 73091
-180 euro, entro il 31 marzo, versati tramite bonifico bancario intestato a:
Palace Hotel Città Cassa rurale Alto Garda
Iban: IT 93D080 163431 00000000 73091
-90 euro verranno riscossi direttamente dall’organizzazione il 23 aprile.


PRENOTAZIONI

Le prenotazioni andranno fatte esclusivamente tramite il consigliere nazionale CALIARI RENZO ( NON CONTATTARE DIRETTAMENTE L’ALBERGO) e devono pervenire entro il 15 FEBBRAIO 2014.


NOTA: Arco è una location molto ambita in particolare dal turismo straniero, anche nel periodo Pasquale. Poiché l’albergo mette a disposizione della UIF l’intera struttura fino alla data sopra indicata, dopo il 15 febbraio 2014 sarà più difficile GARANTIRE la disponibilità di eventuali prenotazioni giunte in ritardo. Chi non pernotta verserà direttamente all’organizzazione quanto dovuto. Allo scopo di evitare malintesi, la scheda di prenotazione con la copia del bonifico sia dell’acconto che del saldo devono essere inviate per e-mail agli organizzatori: Consigliere Nazionale/Segretario Provinciale del Trentino: Renzo Caliari (caliari.renzo@gmail.com) e per conoscenza a Tiziana Brunelli ((). Per ogni informazione contattare Caliari Renzo 3281772318 o Brunelli Tiziana 3394814704.

SCARICA LA SCHEDA PER LA PRENOTAZIONE AL CONGRESSO


Come arrivare ad ARCO di Trento

In Aereo

Arrivo a Verona, (collegamento con la stazione ferroviaria di Verona Porta Nuova tramite aerobus, partenza ogni 20 minuti) poi con treno da Verona Porta nuova verso Brennero e fermata a Rovereto. Autobus per Arco (Riva del Garda) in partenza ogni ora circa. Arrivo alla stazione di Arco di fronte all’hotel Palace- viale Roma 10. C’è la possibilità, per gruppi, di noleggiare un trasporto dall’aeroporto di Verona ad Arco. A richiesta, l’organizzazione del Congresso fornisce dettagliate informazioni e costi.
In treno
Si scende alla stazione di Rovereto (Trento) . Autobus per Arco (Riva del Garda) in partenza ogni ora circa con arrivo alla stazione di Arco di fronte all’hotel Palace- viale Roma 10.
In auto
Autostrada A22 del Brennero uscita Rovereto Sud direzione Riva del Garda. Giunti alla rotonda in uscita del paese di Nago Torbole, prendere la seconda a destra per Arco. L’hotel Palace è in viale Roma 10 vicino alla stazione delle tocorriere.

SPONSOR






Comune di Arco
Provincia di Trento





REGIONE AUTONOMA TRENTINO - ALTO ADIGE
AUTONOME REGION TRENTINO-SÜDTIROL
REGION AUTONÓMA TRENTIN-SÜDTIROL



Convocazione Assemblea Generale, in sessione ordinaria, dei Soci UIF


L'Assemblea generale dei Soci è convocata, in sessione ordinaria ed in prima
Convocazione
, per mercoledì 23 aprile 2014, alle ore 18.30, presso Palace Hotel Città
di Arco (TN). nell'ambito dei lavori del 25° Congresso Nazionale UIF 2014.
Ordine del Giorno:
-Relazione del Presidente e del Segretario Nazionale.
-Relazioni sul tema del Congresso
“La fotografia … valorizza la montagna ed il suo ambiente ?
-Rendiconto consuntivo Bilancio dell'Esercizio 2013; approvazione Bilancio 2013.
-Presentazione Bilancio preventivo 2014; approvazione Bilancio preventivo 2014.
-Varie ed eventuali.
L'assemblea dei Soci è inoltre convocata, in sessione ordinaria e
Seconda
Convocazione
, per giovedì 24 aprile 2014, alle ore 16.30, presso Palace Hotel Città
di Arco (TN) nell'ambito dei lavori del 25° Congresso Nazionale UIF 2014.


Il Presidente Nino Bellia

BENEMERENZE CHE SARANNO ASSEGNATE AL CONGRESSO

M.F.A.

Gandolfo Pietro di Chiusanico (IM)
B.F.A.***
Alloro Franco di Sambuca di Sicilia (AG)
Buzzelli Antonio di Pescara
Parodi Valeria di Cengio (SV)
B.F.A.**
Alberghini Medardo di Pieve di Cento
Battaglia Angelo di Palermo
D’eramo Umberto di Sulmona
Dutto Mario di Sanremo
Garofalo Luigi di Casarano (LE)
Moras Angelo di Campoformido (UD)
Murante Mauro di Imperia
Rossi Marco di Arezzo

B.F.A.*
Bazzano Marco di Diano Marina (IM)
Boaretti Scilla di Fornacette (PI)
Caliari Renzo di Bleggio Sup. (TN)
Cappucccini Gianfranco di Alessandria
Carollo Paolo di Palermo
Colapinto Nicola di Bitonto (BA)
Del Ghianda Giulia di San Vincenzo (LI)
Esposito Nicola di Povigliano (TV)
Semiglia Antonio di Taggia (IM)
Gurrera Ennio di Sambuca di Sicilia

Marchi Franco di Sesto Fiorentino
Nannini Giampiero di Rivalto Chianni
Nizzola Giuseppe di Mazara del Vallo
Pollaci Carlo di Palermo

BENEMERENZE CIRCOLI

B.F.C.****
Gruppo Fotografico “La Genziana” di Pescara
B.F.C.**
Circolo Fotoamatori S. Vincenzo (LI)
Gruppo Fotografico Sambucese di Sambuca di Sicilia (AG)

B.F.C.*
Associazione IMA.G.E. Bleggio Sup.

Arco,città ricca di storia e di fascino


Situato nella pianura che si apre a settentrione del Lago di Garda, a soli 91 m. di quota, Arco è un territorio che offre una varietà incredibile di panorami e che storicamente può vantare un clima particolarmente mite e favorevole per lo sviluppo della flora, ma anche per il benessere delle persone che vi dimorano o si trovano a soggiornarvi. La particolare posizione, protetta verso nord da una corona di monti di quota non elevata; l’influenza del Lago di Garda, sufficientemente vicino per mitigare la temperatura dell’aria, ma non per aumentarne in modo fastidioso l’umidità e la collocazione solatia, specie durante la stagione invernale, ne fanno uno dei luoghi dal clima più mite e piacevole di tutto l’arco alpino; proprio per questo ha avuto il pregio di essere uno dei luoghi di cura e di soggiorno invernale più rinomati dell’impero austro-ungarico e, dopo il tramonto di questa belle epoque, di diventare apprezzato luogo sanatoriale per la cura delle malattie polmonari. Questa caratteristica è testimoniata senza dubbio da un paesaggio caratterizzato dalla presenza degli ulivi, delle palme e, in generale, di una vegetazione che unisce in unico territorio sia le piante tipiche della zona prealpina che quelle delle terre mediterranee. Città dalla storia molto ricca ed importante, non solo nell’età moderna ma anche anticamente, è caratterizzata dalla presenza del Castello, allocato su una impervia rupe e visibile da ogni punto dell’Alto Garda: elemento di suggestione e di fascino, sia per la sua storia che per la fantastica posizione panoramica, che domina tutto il territorio, dal Lago di Garda all’inizio della pianura fluviale generata dal fiume Sarca, il castello è davvero una delle icone del paesaggio arcense. Città dalla vocazione sportiva, è particolarmente apprezzata per le possibilità di vita all’aperto (escursioni, arrampicata, cicloturismo, parapendio) e anche per gli sport legati al lago, su cui si affaccia presso il Lido di Torbole. Ospita numerosi eventi sportivi e culturali di rilevanza internazionale eppure si distingue rispetto ad altri centri ad alta vocazione turistica, per essere comunque un luogo vero e vissuto, dove anche la popolazione residente è presente in gran numero e rende la città pienamente vivibile e ricca di umanità, che non si concentra nel solo centro principale, ma rende interessanti e apprezzabili anche le numerose frazioni che lo circondano.
Arco ha dato i natali a molti personaggi illustri, il più famoso dei quali è sicuramente il pittore Giovanni Segantini (Arco, 1858 - Maloja, 1899), caposcuola della corrente divisionista.



Torna ai contenuti | Torna al menu